VALENTINA ZAMBONI / I SOGNI SON DESIDERI

EXHIBITION


dal 12 al 23 Settembre 2015


A cura di Francesco Mutti
Testo di Francesco Mutti

Un percorso di immagini costruite dalla fotografa che sfruttano dunque il potere del desiderio passato, dimenticato, abbandonato o con semplicità accantonato. È in programma per sabato 12 settembre (ore 18,30) a LABottega di Marina di Pietrasanta l'inaugurazione della personale di Valentina Zamboni, giovane fotografa veronese. La mostra, curata da Francesco Mutti, presenta una selezione di opere dell’artista inserite nel progetto "I SOGNI SON DESIDERI". Contro l'ineluttabile crudeltà della vita, diventa inespugnabile il nostro fortino di sogni. In un'aspettativa esistenziale che è più indotta che altro, si formula il paradosso che la non-conoscenza generi la vita e non viceversa. Con grande attenzione, le immagini costruite dalla fotografa sfruttano dunque il potere del desiderio passato, dimenticato, abbandonato o con semplicità accantonato. "La Zamboni ne rammenta le qualità comunicative e quella loro costante ambiguità di interpretazione che è, appunto, sogno o realtà" - scrive il curatore nel catalogo che accompagna l’esposizione: "Ella vi trova incontestabili i valori più prossimi all'intuito, la "scintilla" in grado di dare il via al tutto: mentre allo stesso tempo ne rende evidenti i fallimenti, le cadute e quella romantica, decadente verità che fa da cornice all'esistenza di ognuno di noi". Valentina Zamboni, da sempre affascinata dalla fotografia e dalle arti visive, nel 2009 si iscrive all'Istituto Europeo di Design a Milano, diplomandosi nel corso triennale di Fotografia nel 2012. Conseguita la sua formazione, ha affiancato fotografi già affermati, tra cui Elizabeth Kleinveld e Mauro Fiorese, diventando infine l'assistente personale dello stesso dal gennaio 2013.