NICOLA GNESI / CARNAGE

EXHIBITION


dal 11 Ottobre al 2 Novembre 2014


A cura di Francesco Mutti
Testo di Francesco Mutti

La volontà di fotografare le interiora della vita, ricercando l'essenza estetica, sviscerando la natura morta. Ali, zampe, cuori, teste e lische, tutto viene sezionato agli occhi di Nicola Gnesi, fino a dargli un ultimo attimo di vita, prima della decomposizione, celebrando un istante di vita estetica. Da quel momento, sviluppa  la necessità di andare avanti fotografando quelle frattaglie: più il lavoro proseguiva e più l'artista scavava dentro se stesso alla scoperta del proprio “Io”. Navigando in questo “Mare Nero” da cui emergono i soggetti delle sue fotografie, da vita a una nuova forma di vita animale e vegetale, nella volontà di addentrarsi all'interno della materia e della carne per scoprire e comprendere le proprie paure. 


La mostra fotografica “Carnage” affronta l'essenza etimologica della parola, carneficina, non solamente fisica, ma anche psicologica e sociale.

La gestualità di Nicola Gnesi nel disporre e fotografare la materia organica, celebra la società contemporanea, legata ai propri preconcetti sociali e salutari, dimenticando che siamo  tutti fatti delle solita materia, per questo viviamo tutti in una fattoria.


a cura di Serena del Soldato
Testo di Enrico Mattei

BOOKSHOP



NICOLA GNESI / CARNAGE