MASSIMO SESTINI / EYE IN THE SKY

EXHIBITION


dal 9 Luglio al 28 Agosto 2016


A cura di Francesco Mutti
Testo di Francesco Mutti

Coste e fondali d’Italia; ulivi secolari e campi di pomodori; lagune rosse e visioni notturne di scorci urbani. Elementi eterogenei mostrati da una prospettiva assolutamente peculiare, si trasformano in pattern unici e motivi quasi astratti nelle immagini di Massimo Sestini. La prospettiva zenitale diventa protagonista delle ultime ricerche di Massimo Sestini. Le immagini del progetto Zenit sono realizzate da un elicottero a oltre 2000 metri di altezza. E’ proprio la prospettiva zenitale a conferire una nuova visibilità a particolari del nostro quotidiano che altrimenti rimarrebbero ignorati. Nonostante le immagini diano un senso di realtà congelata in un rigido istante, sono state scattate muovendosi a 200 chilometri orari, per evitare l'effetto sfocatura sopra l'obiettivo causato dalla bolla di calore prodotta dal motore dell'elicottero se, a velocità nulla, stazionasse in volo.

A cura di Livia Corbò – in collaborazione con Marta Cannoni

Testo di Livia Corbò

BOOKSHOP



MASSIMO SESTINI / EYE IN THE SKY